10 consigli per la sicurezza durante la guida notturna che dovresti sapere per i viaggi su strada futuri


Guidare al buio comporta alcune sfide uniche.

Amrita Marino

Non si può negare che guidare a tarda notte può essere snervante, specialmente durante i viaggi su strada. E per una buona ragione: a causa di fattori come la scarsa visibilità e l'affaticamento, guidare al buio può essere più pericoloso che guidare quando c'è il sole. Il National Safety Council (NSC) stima che le morti per incidenti stradali siano tre volte maggiori di notte rispetto al giorno.

La guida a tarda notte a volte fa parte dei viaggi su strada. Per essere chiari, il Centers for Disease Control and Prevention raccomanda contro qualsiasi tipo di viaggio in questo momento per evitare di diffondere o contrarre COVID-19. Ma puoi fare un viaggio quando è più sicuro viaggiare e le informazioni seguenti possono aiutarti a migliorare la tua esperienza di guida notturna e ridurre al minimo i potenziali pericoli.

1. Evitare di guidare con fari e parabrezza danneggiati o sporchi.

Se hai mai fatto un viaggio su strada, probabilmente hai assistito a quanto velocemente il tuo parabrezza si sporca durante il viaggio. Quella sporcizia accumulata può aumentare l'abbagliamento delle altre auto e dei lampioni, rendendo in definitiva più difficile per te vedere la strada, secondo la National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA). (I parabrezza danneggiati possono avere lo stesso effetto, quindi è meglio riparare eventuali crepe prima di partire.) Anche i fari sporchi e danneggiati illuminano meno la strada, il che, ancora una volta, interferisce con la visibilità. Inizia il tuo viaggio con luci e finestre pulite e ritoccale se necessario utilizzando il tergipavimento e il secchio dell'acqua che puoi trovare in molte stazioni di servizio. (Oppure, se preferisci evitare di toccare oggetti che molte altre persone potrebbero aver toccato di recente, porta il tuo).

2. Porta la tua auto per la manutenzione.

La manutenzione ordinaria del veicolo può aiutarti a evitare lo stress dei problemi dell'auto. Ciò include un cambio dell'olio aggiornato, un controllo della batteria e la rotazione dei pneumatici, secondo l'NHTSA. E come abbiamo detto, riparare qualsiasi parabrezza rotto o faro rotto rende più facile e sicura la guida di notte. Chiedi al tuo meccanico di verificare se i tuoi fari sono disallineati, cosa che può accadere con un uso regolare e far sì che anche loro non funzionino. Prova i fari nelle impostazioni degli anabbaglianti e degli abbaglianti per assicurarti che funzionino correttamente.

3. Evitare di guidare dopo il tramonto se si ha una scarsa visione notturna.

Il solo pensiero di mettersi al volante potrebbe suscitare stress se sei costantemente strabico di notte. Secondo la Cleveland Clinic, ci sono diversi motivi per cui potresti avere problemi a vedere chiaramente di notte, tra cui miopia, alcuni farmaci, cataratta o retinite pigmentosa, una condizione genetica che altera la capacità di rilevare la luce. Oppure potresti notare più abbagliamento dalle luci perché i nostri occhi cambiano con l'età, secondo l'American Optometric Association. In alcuni casi, come la miopia, l'aggiornamento degli occhiali o la prescrizione di lenti a contatto può risolvere il problema. Tuttavia, le persone con cataratta richiederebbero un intervento chirurgico per rimuovere la pellicola dalla lente per notare eventuali miglioramenti.

Comprensibilmente, potresti non sentirti a tuo agio ad andare dallo studio del medico per un esame o un intervento chirurgico durante la pandemia. (Ecco cosa devi sapere sulla ricerca di cure mediche durante COVID-19.) Infine, parla con il tuo oculista di eventuali problemi di vista e se puoi guidare in sicurezza di notte.

4. Usa effettivamente i tuoi abbaglianti.

Dimenticare gli abbaglianti, soprattutto nelle zone isolate, è un errore perché possono migliorare la visibilità durante la guida notturna. L'American Association of Motor Vehicle Administrators consiglia di utilizzare questa impostazione ogni volta che non ci sono veicoli in arrivo nelle vicinanze. Abbassa gli abbaglianti quando si avvicina un'altra auto e passa agli anabbaglianti quando guidi dietro a un altro veicolo o in caso di nebbia, pioggia o neve. (Oppure alcune auto hanno fendinebbia che puoi usare in condizioni meteorologiche avverse.)

5. Sii un pilota difensivo.

Potresti ricordare questo termine da quando hai imparato a guidare per la prima volta. È probabile che tu pratichi già molte di queste strategie volte a evitare potenziali incidenti, come guardare il tuo punto cieco quando cambi corsia. Tuttavia, è importante essere particolarmente diligenti di notte perché potresti non vedere animali, pedoni o segnali stradali.

"Il rischio di una collisione tra un'auto e un ciclista o un pedone è particolarmente alto di notte", dice a Fitlifeart Jana Price, Ph.D., ricercatrice senior sulle prestazioni umane presso il National Transportation Safety Board.

Oltre a seguire le migliori pratiche di guida (puoi rispolverare qui), è importante aumentare la visibilità per ridurre il rischio di incidenti. Ci sono due modi per farlo, spiega Ryan Pietzsch, responsabile del programma di guida difensiva ed esperto di sicurezza del conducente presso l'NSC: puoi rallentare e / o utilizzare gli abbaglianti quando è sicuro farlo senza ridurre gravemente la visibilità per gli altri conducenti.

6. Guarda la tua velocità.

Inizieremo dicendo che guidare troppo velocemente non è mai una buona idea, ma è particolarmente importante seguire i limiti di velocità indicati di notte quando il tuo campo visivo è limitato. Più velocemente guidi, meno tempo hai per rispondere se qualcosa salta fuori inaspettatamente. È anche una buona idea assicurarti di avere una distanza di almeno tre secondi tra la tua auto e qualsiasi veicolo davanti a te.

"Questo può essere misurato identificando un oggetto fisso al bordo delle vostre luci e poi contando mille e uno, mille e due, mille e tre", dice Pietzsch a Fitlifeart. “Se passi quell'oggetto fisso prima di arrivare ad almeno tre, devi attivare gli abbaglianti e / o rallentare. Puoi usare lo stesso test quando usi gli abbaglianti. "

Infine, vuoi guidare a una velocità adeguata alle condizioni della strada. La Federal Motor Carrier Safety Administration raccomanda di ridurre la velocità di un terzo su strade bagnate e di metà sulla neve.

7. Essere consapevoli dei conducenti intossicati.

"Di notte ci sono più conducenti con disabilità e rappresentano un pericolo per tutti coloro che viaggiano con loro", dice Pietzsch. Secondo l'NSC, ci sono più conducenti con disabilità durante il fine settimana tra mezzanotte e le 3 del mattino, quindi è più sicuro evitare la strada durante questo periodo.

Secondo Pietzsch, guardare la velocità di un'altra vettura, la posizione nella corsia e il tempo di reazione del conducente può aiutarti a identificare i conducenti con disabilità. Ad esempio, se vedi un veicolo che devia dal lato destro della corsia verso la linea centrale e torna sul lato destro per una breve distanza, potrebbe essere intossicato, dice Pietzsch. "Aumenta la tua distanza di inseguimento a quattro secondi o più" per non intralciarli, dice.

Un altro segno che un guidatore può essere compromesso è se un'auto frena improvvisamente a un semaforo o al segnale di stop senza una ragione apparente (come se non ci fossero altre auto davanti a loro). Se ciò accade, dai loro più spazio in modo da non seguire troppo da vicino.

8. Presta attenzione ai segni di stanchezza.

È importante assicurarti di essere ben riposato e vigile ogni volta che sei al volante. Ma il tuo cervello produce più melatonina che induce il sonno quando è buio, il che significa che è più probabile che ti stanchi mentre guidi di notte.

"Il rischio di incidenti stradali sonnolenti è elevato di notte perché il nostro cervello è programmato per dormire la notte", dice Price.

Non è lecito ritenere che si possa guidare per lunghi periodi di tempo senza addormentarsi. La ricerca mostra che guidare dopo essere stati svegli per 18 ore è simile alla guida con una concentrazione di alcol nel sangue (BAC) dello 0,05%, secondo il CDC. Per il contesto, un BAC dello 0,08% è considerato intossicato in tutti gli stati.

"In caso di caduta degli occhi o affaticamento, trova un posto sicuro lungo il percorso per fermarti e riposarti, e riprendi il viaggio al mattino", dice Pietzsch.

9. Preparati per le emergenze.

Anche le auto ben tenute possono avere una gomma a terra o avere altri problemi, quindi l'NHTSA consiglia di tenere provviste di emergenza nel veicolo. Alcuni articoli suggeriti includono un telefono cellulare e un caricabatterie, kit di pronto soccorso, torcia elettrica, razzi, cavi jumper, indicatore di pneumatici, cibo non deperibile, liquido lavavetri extra e coperte. Inoltre, Pietzsch consiglia di imballare lampadine per fari supplementari e un giubbotto di sicurezza (quest'ultimo rende più facile per gli altri guidatori vederti al buio). E a causa della pandemia, non è una cattiva idea aggiungere alcune maschere facciali in più e salviettine antimicrobiche in modo da poter pulire eventuali superfici ad alto contatto alla stazione di servizio o al tuo hotel, se necessario.

Pianifica il tuo percorso prima del viaggio, annotando eventuali distributori di benzina e hotel. In questo modo, avrai una buona idea di dove fermarti nel caso in cui succeda qualcosa lungo il percorso. Pietzsch consiglia di caricare il telefono in anticipo per iniziare a guidare con la batteria carica. (Se hai un caricabatterie per auto in modo da poter mantenere il telefono carico per tutto il tempo, ancora meglio.)

10. Renditi visibile durante le emergenze notturne.

In caso di problemi con la macchina, prima di chiamare un carro attrezzi o altro personale di emergenza, cerca di accostare alla strada e raggiungere un luogo sicuro privo di veicoli in movimento, come una stazione di servizio o un parcheggio.Se non riesci a raggiungere uno di questi luoghi sicuri, è più sicuro mettersi in spalla che fermarsi sulla corsia di marcia, ma è comunque rischioso, afferma Price.

"Altri conducenti potrebbero non riconoscere che un'auto è ferma sulla spalla e potrebbero colpirla da dietro", spiega Price.

Se hai bisogno di fermarti sulla spalla, è importante aumentare la tua visibilità accendendo le luci di emergenza, indossando quel giubbotto di sicurezza riflettente e posizionando i razzi sulla carreggiata dietro il tuo veicolo (rimanendo a distanza di sicurezza dal traffico, ovviamente) .

"Anche se sei un esperto nel cambio delle gomme, farlo al buio sul lato della strada ti mette a rischio inutile di essere investito da un altro veicolo", dice Pietzsch.

Si spera che non incontrerai alcun problema durante un futuro viaggio notturno. Tuttavia, la preparazione contribuisce notevolmente a rendere i tuoi viaggi su strada più sicuri. E seguire tutti questi suggerimenti può aiutarti ad avere una guida notturna più tranquilla e piacevole.

Questa storia è presentata da Volvo.

Relazionato:

  • 5 consigli per la sicurezza stradale anche i conducenti più esperti a volte dimenticano
  • 7 consigli di guida I camionisti a lungo raggio dicono che dovresti sapere
  • 7 modi per stare al sicuro quando sei in viaggio con la famiglia in futuro